Archivio delle News

18-04-2018 - Elenco contratti stipulati dal Tribunale di Sorveglianza

 


 


Elenco contratti stipulati dal Tribunale di Sorveglianza

Il Tribunale di Sorveglianza di Caltanissetta è sito in Viale Della Regione, Traversa Istituto Mottura Caltanissetta

Orari di apertura al pubblico
Il Tribunale di Sorveglianza di Caltanissetta è aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì di ogni settimana dalle ore 09.00 alle ore 13.00.
Per i dipendenti

“Legalità è legittima se lega il forte,
se tutela il debole.
È il nodo che scioglie l'umano
legandone i legami.
Non c’è legalità fuori da quel legame
dove si stringe per meglio liberare”
(Valerio Magrelli)

News

25-07-2018 - Criteri per la nomina degli esperti per il trienni 2020-2022
In allegato pratica n. 19/VA/2018. [ Leggi tutto ]
Pratica 19/VA/2018

18-04-2018 - Elenco contratti stipulati dal Tribunale di Sorveglianza
    [ Leggi tutto ]
Elenco contratti stipulati dal Tribunale di Sorveglianza

08-03-2017 - Nomina degli esperti del Tribunale di sorveglianza di Caltanissetta

 In allegato provvedimento nomina e riconferma esperti.


Provvedimento di riconferma esperti
Provvedimento di nomina esperti

13-05-2014 - Stage di formazione teorico-pratica della durata di diciotto mesi presso gli uffici giudiziari ex art. 73 del D.L. 69/2013 (convertito con legge 9 agosto 2013, n. 98).
L'art. 73 del D.L. 69/2013, convertito con L. 98/2013, prevede che i laureati in giurisprudenza più meritevoli possano accedere, a domanda e per una s... [ Leggi tutto ]
modello domanda
bando

13-05-2014 - Diritti di copia
Si allegano le tabelle relative ai diritti di copia negli importi aggiornati con il D.M. del 10-03-2014.

diritti di copia

28-03-2014 - Legge n. 10/2014 - testo coordinato del Decreto Legge 23 dicembre 2013 n. 146, in vigore dal 21 febbraio 2014
testo coordinato del Decreto Legge 23 dicembre 2013 n. 146
TESTO COORDINATO DEL DECRETO 10-2013

28-03-2014 - Posta Elettronica Certificata
Si rende noto all’utenza che fino alla predisposizione di appositi software da parte del Ministero della Giustizia, non potrà essere utilizzata per le comunicazioni dei provvedimenti giudiziari la posta elettronica certificata. Pertanto “le notificazioni e le comunicazioni sono effettuate nei modi e nelle forme previste dalle disposizioni vigenti” (art. 4 comma 2° del D.L. 193/2009), e le comunicazione “da e verso l’utenza”, comprensiva degli avvocati, devono avvenire secondo le regole generali del codice di procedura penale e, dunque, solo con formale deposito in cancelleria.